cosa vogliamo fare

L’intero nostro territorio (Appennino Tosco Emiliano) è segnato dalla bravura e dalla creatività di abili scalpellini che, da sempre, hanno lavorato queste rocce. Squadre di uomini affrontavano le committenze, ognuno con un compito preciso: chi cavava e tagliava, chi squadrava e sagomava e,alla fine della giornata, con la fucina a forgiare e temprare.

Modelli semplici, stratificati come le rocce.

Questo patrimonio di artigianato diffuso tramandato per generazioni e giunto fino a noi non poteva reggere  tuttavia, al mordi e fuggi degli ultimi 50 anni.

L’obbiettivo di questo progetto è quello di adoperarsi per recuperare, far conoscere ed apprezzare nei nostri luoghi (la Val Baganza) una abilità ormai in disuso in grado di realizzare nel tempo vere e proprie opere d’arte. 



DISCLAIMER

Questo sito ha uno scopo puramente didattico e divulgativo. Non avendo finalità di lucro non presenta banner pubblicitari di alcun genere.

Inoltre non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del Blog stesso. Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscano dei link alle risorse qui contenute.

Le immagini e i testi pubblicati sono in parte dell'autore e in parte  reperiti in rete. Comunque, tali contenuti  vengono pubblicati  coerentemente con le finalità del sito, senza fine alcuno di lucro, per scopi esclusivamente didattici e nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la relativa rimozione.